Comunicazione

Dopo gli ultimi allentamenti fatti dal Governo Nazionale e Regionale, che ci permettono la pratica della attività fisica individuale, ma non quella di gruppo. Purtroppo, non è ancora giunto il momento per poterci ritrovare insieme, le attività che ci hanno accomunato nel trascorrere del tempo, appuntamenti abituali, quali escursioni, trekking, ecc.
Questo manca a noi come organizzatori, ma pensiamo anche a tutti Voi.

Nella speranza, che l'epidemia si risolva presto e che gli attuali divieti vengano meno, abbiamo pensato a una ripresa leggera, il calendario delle gite sarà rivisto di volta in volta.
Dovremo verificare come muoverci, se sarà possibile utilizzare l'auto privata per trasportare persone al di fuori del nucleo familiare. Le regole attuali permettono il trasporto di una sola persona seduta sul sedile posteriore opposto al guidatore.
Capite che con queste restrizioni l'attività non sarà possibile riprenderla.

Per quanto riguarda la "Due giorni in Dolomiti", stiamo contattando il rifugio per verificare la disponibilità di uno spostamento al prossimo anno. Abbiamo fatto delle considerazioni prima di prendere questa decisione:

  • l'allenamento alla camminata manca a tutti.
  • Il rifugio ci potrà ospitare?
  • Come potremo utilizzare il pullman, con che restrizioni.
  • Al momento non è possibile uscire dalla Regione.

In questa incertezza, e mancando poco più di un mese e mezzo con amarezza abbiamo preso questa decisione.

Pagina precedente


© Copyright 2017 Club Amici della Montagna. Tutti i diritti riservati.
Powered by GetSimple

Questo sito non fa uso di cookies di profilazione per i quali è richiesto il consenso del navigatore come meglio specificato nella pagina del garante della privacy.